Neurologo - Neurologia

 
 
 

La Neurologia è la disciplina della medicina che studia, diagnostica e cura patologie a carico del isstema nervoso centrale (encefalo, midollo spinale) e del sistema nervoso periferico.



Cenni Storici


Le conoscenze neurologiche si fondano sulle scoperte condotte nel campo delle neuroscienze, studi condotti sul sistema nervoso, da cui questa branca si è separata, intorno agli anni '70 dalla più ampia disciplina della neuropsichiatria. In tutto il mondo gli ambiti di studio sono solitamente praticati separatamente, in virtù dell'enorme mole di dati e studi che si sono accumulati negli ultimi 50 anni, che rendono di fatti impossibile comprenderli nella medesima disciplina scientifica.

  • Demenza, la più comune forma di demenza senile, è il morbo di Alzheimer
  • Epilessia
  • Dislessia
  • Cefalee ed emicranie
  • Sclerosi multipla
  • Neuroinfezioni (in genere causate da batteri)
  • Dolore cronico collegato a disfunzioni e/o danni nervosi
  • Neuropatia diabetica
  • Neuropatia periferica da altre cause
  • Morbo di Parkinson
  • Ictus Cereblare
  • Traumi Cerebrali
  • Tumore Cerebrale
  • Tumore al sistema nervoso

Disturbi che possono avere implicazione neurologica e che devono farci preoccupare:


  • Parziale o completa paralisi di una parte del corpo
  • debolezza muscolare non legata sforzi fisici
  • parziale o completa perdita della sensibilità degli arti superiori e/o inferiori
  • stordimento, disorientamento improvvisi o ricorrenti
  • svenimenti ricorrenti
  • crisi epilettiche
  • spasmi muscolari spontanei
  • difficoltà a leggere e a scrivere
  • deficit mnemonici ricorrenti
  • stanchezza cronica
  • dolore inspiegabile
  • cefalee continue
  • mutamento della personalità, aggressività improvvisa
  • deficit di attenzione
  • visione sfuocata o doppia
  • difficoltà di coordinazione
  • movimenti scomposti che non si riescono a controllare
  • linguaggio incomprensibile, difficoltà ad articolare le parole
  • tremori
  • cambiamenti dell’umore, instabilità
  • depressione

Come si svolge una visita neurologica tipo?

La visita neurologia è caratterizzata da un colloquio con il neurologo, che, ricevuto il paziente in ambulatorio, procede con una corretta anamnesi per “inquadrare” le necessità del paziente. Da questa lo specialista parte per la valutazione obbiettiva che include diversi passaggi:

  • Innanzitutto si determina, attraverso un accurato esame e test specifici, se la disfunzione neurologica esiste
  • In secondo luogo si identifica l’area del sistema nervoso implicata nel problema
  • Se possibile si “isola” con precisione la zona interessata dal disturbo
  • Infine, sulla base di queste evidenze, il neurologo può effettuare una prima diagnosi, eventualmente da confermare con degli esami clinici, oppure può comunque prescrivere ulteriori test e analisi per restringere il campo delle possibili cause del disturbo

Durante l’esame obiettivo è possibile che il paziente venga sottoposto a teste e controlli funzionali per valutare:

  • Lo stato mentale
  • I riflessi e coordinazione
  • L’efficienza dell’apparato motorio

  • La sensibilità
  • I nervi cranici
  • Le funzioni fisiologiche

Una visita neurologica non prevede nessuna preparazione e dura, in genere, una mezz’ora.

 

Vuoi fissare un appuntamento?